venerdì 10 settembre 2010

Departures (Dipartite)


Finalmente riesco a trovare il tempo per parlare di questo meraviglioso film, che ne consiglio la visione a tutti, per la delicatezza nel trattare temi come la morte e l'abbandono da parte di un genitore.

Il protagonista è Daigo, violencellista che rimane disoccupato dopo lo scioglimento dell'orchesta, dopo la fine del suo sogno di lavorare con il suo amato violoncello, decide di tornare al suo paese natio, nella casa lasciatagli dalla madre, insieme alla moglie (la quale lascia il lavoro per seguirlo).

Daigo accetta di lavorare per una compagnia di cerimonie funebri e decide di tenerlo nascosto alla moglie.

Non rivelo altro per non rovinare la visione del film!!! :P

1 commento:

Keiko ha detto...

credo cercherò di vederlo al più presto!!!